Category: Sigaretta Elettronica

Vaporshark rDNA 40 difettosa

Calcola quanto puoi risparmiare con la sigaretta elettronica

Puoi risparmiare migliaia di euro l'anno... Clicca subito qui !!!

Buongiorno a tutti,
Ho acquistato una rDNA 40 con degli amici direttamente dal produttore a gennaio ed è arrivata metà febbraio circa. L’ho usata fino a poco tempo fa senza sfruttare il controllo della temperatura e fin qui nessun problema.

Il problema è sorto quando ho iniziato ad usarla con CT e saltuariamente da problemi al display e il controllo della temperatura il boost a 40w rendendola inutilizzabile in CT.

Dunque mi sono deciso a provare a rispedirla a Vaporshark, li contatterò via mail oggi stesso.
Il problema è che la garanzia a detta del sito è di 120 giorni…

La domanda è…. sono fregato o posso tentare e rimandarla indietro?

Grazie!


Scrivi nel box il nome del prodotto che vuoi acquistare (sigarette elettroniche, liquidi, accessori o qualunque altro articolo) e clicca su "trova sconti" per comprarlo al prezzo più basso del web!

Vuoi risparmiare con le sigarette elettroniche?

Clicca subito qui !!!

Domanda su sigaretta elettronica

Calcola quanto puoi risparmiare con la sigaretta elettronica

Puoi risparmiare migliaia di euro l'anno... Clicca subito qui !!!

Ciao,
la sigaretta elettronica serve proprio a evitare la crisi di astinenza.

Quindi prendi la sigaretta elettronica, quella con poca nicotina ti conviene magari comprare un flacone a 9 mg/ml ed uno a 0 mg/ml ed effettuare un mix così che hai una gradazione a 4,5 mg/ml.
Per i liquidi scegli un Calliope della DEA un classico e come sigaretta prendi una EGO-W.


Scrivi nel box il nome del prodotto che vuoi acquistare (sigarette elettroniche, liquidi, accessori o qualunque altro articolo) e clicca su "trova sconti" per comprarlo al prezzo più basso del web!

Vuoi risparmiare con le sigarette elettroniche?

Clicca subito qui !!!

Come funziona una sigarette elettronica

Calcola quanto puoi risparmiare con la sigaretta elettronica

Puoi risparmiare migliaia di euro l'anno... Clicca subito qui !!!

La sigaretta elettronica (o e-cigarette) è un dispositivo elettronico che emula i tradizionali prodotti per il fumo, quali le sigarette, i sigari e le pipe.
È uno strumento dotato di una batteria ricaricabile che consente di inalare vapore di una soluzione di glicole propilenico, glicerolo, nicotina (in quantità variabile o anche assente) e aromi naturali.
Il vapore inalato consente di provare un sapore e una sensazione simile a quella provata inalando il fumo di tabacco di una tradizionale sigaretta. Non essendovi combustione, però, non v’è alcun rischio cancerogeno legato a tale processo.
Anche l’estetica delle sigarette elettroniche è, di norma, del tutto simile al prodotto tradizionale.

Funzionamento
Quando l’utilizzatore inala attraverso il filtro, il flusso d’aria viene individuato da un sensore che attiva un vaporizzatore(atomizzatore) che agisce sulla soluzione liquida contenuta in una cartuccia presente nel filtro.
Il vapore viene inalato dall’utilizzatore. Un led di colore rosso scuro posto all’altra estremità del dispositivo, si accende durante l’inalazione simulando il colore rosso della combustione di una tradizionale sigaretta.


Scrivi nel box il nome del prodotto che vuoi acquistare (sigarette elettroniche, liquidi, accessori o qualunque altro articolo) e clicca su "trova sconti" per comprarlo al prezzo più basso del web!

Vuoi risparmiare con le sigarette elettroniche?

Clicca subito qui !!!

Calcolatore Microcoil

Calcola quanto puoi risparmiare con la sigaretta elettronica

Puoi risparmiare migliaia di euro l'anno... Clicca subito qui !!!

Lo so, ce ne sono mille, ma vi propongo questo foglietto Excel che ho preparato per calcolare le resistenze delle microcoil.
E’ strutturato in maniera molto sintetica, quindi penso possa esservi utile.

Microcoil.jpg

I dati di input sono quelli racchiusi nei 4 quadratini colorati in alto a sinistra della tabella.
La legenda dovrebbe rendere il file autoesplicativo, ma sono ovviamente a disposizione per chiarimenti.

Lo potete scaricare a questo indirizzo: Microcoil V01.0

D’ora in poi lo troverete anche in calce nella mia firma.

Nota: ho protetto le celle con password per evitare cancellazioni involontarie. Se volete rimuovere la protezione la password è ESF.

Ciao!


Scrivi nel box il nome del prodotto che vuoi acquistare (sigarette elettroniche, liquidi, accessori o qualunque altro articolo) e clicca su "trova sconti" per comprarlo al prezzo più basso del web!

Vuoi risparmiare con le sigarette elettroniche?

Clicca subito qui !!!

Li-Ion vs. Li-Po

Calcola quanto puoi risparmiare con la sigaretta elettronica

Puoi risparmiare migliaia di euro l'anno... Clicca subito qui !!!

Da poco posseggo un eVic VT provvista di accumulatore LiPo e la scarsa conoscenza di questi sistemi mi ha spinto a cercare in rete qualche dato per conoscerle più da vicino. Questo è quanto ho trovato su di un forum di modellismo:


Accumulatori LiPo

Prendiamo ad esempio l’etichetta di una batteria LiPo di tipo generico:

“3S 2200 mAh 20C continui e 35C per 15 secondi ”


Descrizione delle sigle:

0 – La tensione nominale di una cella LiPo è di 3,7 Volt.
1 – “S” = celle in Serie 3S = 3 celle in serie (1S = 3,7 Volt – 3S = 3,7*3 = 11,1 Volt )
2 – “2200 mAh” = capacità della batteria ( 2200 mAh = 2,2 Ah )
3 – La corrente di scarica massima si descrive in numero di “C “ ( es. 20C – 35C ).
4 – “C” = corrente capacità batteria 1C = 2,2 A 20C = 2,2*20 = 44 A 35C = 2,2*35 = 77 A
5 – 20C continui = 44 A La batteria può sopportare la scarica di 44 A in modo continuo.
6 – 35C per 15 secondi = 77 A La batteria può sopportare la scarica di 77 A per solo 15 secondi.

Carica e scarica di una cella Lipo

7 – Le LiPo, hanno bisogno di molta attenzione nella loro carica e nella loro scarica.
8 – Devono essere caricate solo con i caricatori predisposti per celle LiPo.
9 – La carica avviene prima a Corrente Costante e Tensione Variabile, poi, a Tens. Cost. e Corr. Var.
10 – I caricatori per LiPo sono automatici, si imposta solo la corrente di carica e il numero delle celle.
11 – Durante la carica, è consigliato l’uso di un equalizzatore di celle.
12 – L’equalizzatore serve a portare tutte le celle alla stessa tensione.
13 – Normalmente, la carica delle celle LiPo, viene fatta con una corrente pari a 1C.
14 – Nella batteria presa come esempio 1C = 2,2 Ampere.
15 – Le celle non devono essere caricate a più di 4,2 Volt/cella. ( 3celle = 12,6 Volt )
16 – Le LiPo non devono essere scaricate a meno di 2,7 Volt/cella. ( 3 celle = 8,1 Volt )
17 – Le singole celle della batteria, se scaricate sotto i 2,7 Volt, tendono a gonfiarsi.
18 – Con celle collegate in serie, è consigliato portare la tensione minima di scarica a 3 Volt/Cella.
19 – Se la batteria si gonfia, è sconsigliato il suo uso.
20 – Se le celle vengono sovraccaricate o si richiede troppa corrente in scarica, tendono ad incendiarsi.
21 – Hanno un involucro molto delicato.
22 – Non sopportano urti violenti.
23 – Non sopportano temperature superiori ai 60°C.
24 – Se usate a temperature basse (sotto i 5°), il loro rendimento diminuisce notevolmente.
25 – Qualora si dovesse stoccare una LiPo per un lungo periodo, portare la sua tensione a 3,7 Volt/cella.
26 – Tutte le celle, hanno una resistenza interna che influisce sulla loro tensione di uscita.
27 – La resistenza interna delle celle, durante la loro scarica, produce una caduta di tensione della batteria.
28 – La resistenza interna delle celle, si nota sopratutto, quando si richiede forti correnti di scarica.
29 – Tra batterie con la stessa Capacità e “C“ di scarica, quella con minore resistenza interna è la migliore.

Collegamento di batterie in serie e in parallelo.

30 – Le celle si possono collegare in Serie, in Parallelo oppure in combinazione di Serie e Parallelo.
31 – Nelle descrizioni delle caratteristiche, può comparire ad esempio: “ 2200 mAh 3S 2P ”.
32 – Una batteria 3S 2P è formata da 2 pacchi di 3 celle in serie (3S) collegati in parallelo (2P).
33 – Nel collegamento serie 3S, la tensione delle singole celle si sommano ( 3S = 3,7*3 = 11,1 Volt ).
34 – Nel collegamento serie la capacità della batteria rimane la stessa delle singole celle ( 2200 mAh ).
35 – Nel parallelo di due batterie (2P), si somma la capacità delle singole batterie ( 4400 mAh ).
36 – Nel collegamento parallelo, la tensione complessiva è quella del singolo pacco ( 11,1 Volt ).
37 – Per la serie o il parallelo, di devono usare solo celle della stessa marca e capacità.

P.S.Spero di non aver sbagliato sezione.


Scrivi nel box il nome del prodotto che vuoi acquistare (sigarette elettroniche, liquidi, accessori o qualunque altro articolo) e clicca su "trova sconti" per comprarlo al prezzo più basso del web!

Vuoi risparmiare con le sigarette elettroniche?

Clicca subito qui !!!