Sigaretta elettronica tutti i segreti

Sigaretta elettronica tutti i segreti

Vuoi risparmiare con le sigarette elettroniche? Fino al 90% di sconto su tutti i liquidi gli accessori e le sigarette elettroniche delle migliori marche direttamente a casa tua

Clicca subito qui !!!

Nel lontano 1963 un americano con il nome di Herbert A. Gilbert depositò un brevetto la prima sigaretta elettronica ma la prima sigaretta elettronica moderna si deve ala lavoro di Hon Lik della ditta cinese Ruyan.

La sigaretta elettronica è un dispositivo composto di due parti:

1) Una componente Hardware consistente in un vaporizzatore simile a un normale aerosol (la tecnologia dell´aerosol per uso medico è il principale metodo per la cura di problemi di natura respiratoria)

2) Un liquido di ricarica collocato al suo interno vengono.

come ogni dispositivo per aerosol la sigaretta elettronica deve essere costruita secondo i principi di precauzione occidentale per evitare la presenza di materiali tossici, ma la sicurezza del dispositivo risiede essenzialmente nel liquido vaporizzato.

Vediamo quindi le componenti di questo liquido.

1) Glicole Propilenico (dipropilene glicole):

E´ un solvente utilizzato per far sciogliere sostanze nei liquidi, lo troviamo nei deodoranti per casa e nei profumi, nelle macchine del fumo per creare fumo artificiale da utilizzare nell´addestramento dei pompieri e nelle produzioni teatrali, nell´Angostura e negli Amari, è usato sia in campo farmaceutico che alimentare, utilizzato anche nelle preparazioni erboristiche. non è cancerogeno.

Ogni giorno assumiamo Glicole Propilenico con il cibo.

Addiruttura degli studi dell´University of Chicago´s Billings Hospital hanno dimostrato che l´inalazione di glicole propilenico vaporizzato può prevenire polmonite, influenza e altre malattie respiratorie.

Inoltre questa sostanza è usata nelle sigarette elettroniche a causa del suo basso punto di evaporazione e quindi permette di far evaporare il liquido senza renderlo troppo caldo. Alcune ricariche dalle origini incerte a volte contengono sostanze dal nome simile ma pericolose per la salute come il dietilene glicole che nonostante il nome simile è una sostanza diversa e pericolosa da inspirare (anche se non tanto visto che è venduto al livello internazionale come sciroppo per la tosse e dentifricio).

2) Glicerolo vegetale:

E´ usato per sciroppi, creme e cosmesi, nonché come additivo alimentare, non è controindicato nemmeno in gravidanza od allattamento.
Questa è la sostanza del liquido che conferisce la fumosità al vapore.

3) Acqua (circa il 10% di una ricarica)

4) Aromi alimentari:

Normalmente usati anche in aromaterapia non sono pericolosi e non hanno mai alte concentrazioni di terpenti (biomolecole costituite da multipli dell´unità isoprenica, l´isoprene che è un liquido incolore volatile ed è un sospetto cancerogeno umano, risulta tossico per l´ambiente e per riscaldamento polimerizza in modo esplosivo)
ne di acetilene o altre sostanze pericolose.
In Giappone da diversi anni esistono persino dei locali chiamati “Aroma Bar” dove vengono serviti aromi da inalare.

5) Opzionalmente c´è anche la nicotina:

La nicotina non è cangerogena, da dipendenza si, ma non si muore di nicotina, a meno non la si metta in circolo in dosi notevoli (ad esempio 40 mg per via endovenosa).

Addirittura ci sono studi che indicano che assumere piccole dosi di nicotina sarebbe un ottimo modo per prevenire il morbo di Parkinson (http://www.molecularlab.it/new….

Inoltre le sigarette elettroniche aiutano davvero a smettere di fumare a causa della nicotina presente nelle ricariche che è pura e senza alterazioni il che la rende molto meno biodisponibile di quella presente nel tabacco delle sigarette, e questo accade perché il tabacco prima di essere venduto viene sottoposto a un processo di ammoniacazione che serve a far in modo che la nicotina passi più velocemente la barriera ematoencefalica e dia maggiore e più duratura dipendenza. Quindi l´assunzione di nicotina con le e-cig soddisfa il fumatore ma riduce velocemente la dipendenza come testimoniano anche trials clinici.

[ L´uso delle sigarette elettroniche ha permesso di diminuire sostanzialmente il consumo di sigarette tradizionali senza causare effetti collaterali significativi nei fumatori che non hanno intenzione di smettere (ClinicalTrials.gov webcite number NCT01195597 – http://www.biomedcentral.com/1… ]

Ma vediamo in cosa consiste il processo di ammoniacazione del tabacco nelle sigarette tradizionali, questo processo non è molto noto al publico di fumatori, per farci un´idea riportiamo le parole di Clive Bates, Director of Action on Smoking and Health: “Senza dirlo a nessuno, le società del tabacco hanno modificato la chimica della nicotina e generato subdoli cambiamenti nella chimica del cervello del fumatore. L´idea di prendere un prodotto che da dipendenza, e potenziarlo affinché dia maggior dipendenza è estremamente inquietante. È sostanzialmente una invasione della propria libertà di non fumare”.

L´ammoniaca può velocizzare la liberazione di nicotina «Libera» o non associata, alzando il pH del fumo di tabacco con gli additivi. In questo modo il fumatore si comporterebbe come un consumatore di crack. Il professor Jack E. Henningfield di John Hopkins University School of Medicine, spiega così l´azione dell´ammoniaca:

“Una terza cosa che i composti come ammoniaca possono fare è aumentare il pH, aumentare la quantità di nicotina base libera, che è ciò che il Dr Rickert ha precedentemente denominato «unprotonated nicotina»… La forma free-based di nicotina è assorbita più rapidamente, come la forma free-based della cocaina, e ha un effetto più esplosivo sul sistema nervoso. La tecnologia dell´ammoniaca è uno dei modi con i quali è possibile ottenere sia cocaina che nicotina «free-based». 1997”

Le sostanze che abbiamo elencato vengono (Glicole Propilenico, Glicerolo Vegetale, Acqua, Aromi ed eventualmente nicotina) vaporizzate in un aerosol uguale a quello per aromaterapia oppure a quello che possiamo fare da soli in casa con olii essenziali e acqua calda.

Notiamo che la Glicerina vegetale e Glicole propilenico sono presenti anche nelle sigarette normali come sostanze che servono a rendere il tabacco più umido e quindi sono abbondantemente testate, osserviamo che questi due componenti delle sigarette classiche sono tra i più innocui.

Infatti nel fumo delle sigarette classiche troviamo più di 4000 sostanze tossiche. Chi fuma un pacchetto al giorno assorbe in un anno l´equivalente di una tazza di catrame e in 20 anni 6 chilogrammi di particelle di polvere. Nicotina, condensati (catrami o bituminosi), monossido di carbonio , arsenico e i derivati del cianuro, acetone, formaldeide, catrame, ammoniaca, acido silicico, carbonico, acetico, formico, benzoico, diossido di titanio, polonio 210 (si polonio, Fumare 30 sigarette al giorno equivale, in un anno, a 300 radiografie al torace) e molte altre sostanze.

Per quanto riguarda il “vapore passivo”, secondo una ricerca americana con le sigarette elettroniche non si modifica la qualità dell´aria in ambienti chiusi e il vapore emesso dalle sigarette elettroniche non è pericoloso. A dirlo è una ricerca pubblicata dalla rivista “Inalation toxicology” ed effettuata negli Stati Uniti da ricercatori del “Consulting for Health, Air, Nature and Green Environment” del Center for Air Resources Science and Engineering e della Clarkson University.
Secondo i ricercatori americani, il vapore emanato dalle sigarette elettroniche non è nocivo per le persone e non modifica la qualità dell´aria degli ambienti chiusi. Pertanto, con le sigarette elettroniche, vengono meno le condizioni di rischio derivanti dal fumo passivo. Michael Siegel, ricercatore al Department of Community Health Sciences della Boston University School of Public Health, sulla base dei suoi 25 anni di esperienza nel settore, afferma che le sigarette elettroniche possono risolvere il problema del fumo passivo.

Nasce una domanda… Come fà a far male la sigaretta elettronica?

Uno studio effettuato da un team di cardiologi afferma che non fà male al cuore ne alle vene, e io aggiungo, come farebbe a fare male se è vapore???

Di contro, immediatamente dopo, uno studio effettuato da uno staff di pneumologi tuona che la sigaretta elettronica procura danni ai polmoni ed alle vie respiratorie. Quindi secondo alcuni medici il vapore acqueo è pericoloso! Quindi l´aereosol, la sauna e persino la nebbia sarebbero pericolose per i polmoni?? O ancora sarebbe pericoloso anche fare aromaterapia???

Lo staff degli pneumologi Greci che ha tenuto questo studio è guidato dalla Dottoressa Christina Gratziou. La cosa interessante è che la finanziatrice per intero di questa ricerca è la casa farmaceutica Pfizer. Casa che con le sue medicine cura il 90% delle malattie causate dal fumo, e produce anche: Champix, farmaco commercializzato dalla Pfizer che ha per indicazione la disassuefazione dal fumo.

In USA e in particolare a New York, Linda Rosenthal, deputata al parlamento statale in rappresentanza di Manhattan, ha presentato una proposta di legge che sarà esaminata martedì. E´ la legge A01468 che proibisce la vendita di ogni tipo di sigaretta elettronica… sapete il motivo??? Secondo questa donna il motivo sarebbe che la sigaretta elettronica mette a rischio la salute di ex-fumatori… insomma una motivazione ridicola!!!

In Conclusione: A patto di comprare le ricariche di liquido presso un negozio specializzato la sigaretta elettronica è sicurissima e aiuta davvero a smettere di fumare, le ricerche sono quasi superflue vista la quantità di informazioni presenti in letteratura sull´uso dei prodotti presenti nelle sigarette elettroniche. In ogni caso anche studi
come quello della LIAF, Lega Italiana Antifumo, in collaborazione con l´Università di Catania ha intrapreso nel 2010 uno studio sulle sigarette elettroniche. I risultati fin´ora ottenuti sono positivi infatti le sigarette elettroniche non risultano tossiche come era prevedibile che fosse, inoltre anche i loro dati dimostrano che sono un valido aiuto per diminuire il numero di sigarette e per chi vuole smettere di fumare. Le sigarette elettroniche altro non sono se non vere e proprie “soluzioni per aromaterapia”!

Lo stato non può non prendersi le sue responsabilità, dopo aver riempito le sue casse a spese della salute della gente e ora che esiste un dispositivo davvero utile contro il fumo non dovrebbe fare terrorismo psicologico ma anzi incentivare i fumatori a passare a questi dispositivi perché un popolo sano è un popolo più felice e perché no anche più produttivo.


Scrivi nel box il nome del prodotto che vuoi acquistare (sigarette elettroniche, liquidi, accessori o qualunque altro articolo) e clicca su "trova sconti" per comprarlo al prezzo più basso del web!

LMT Casinò Promo CTX - Clicca qui!
Registrati su lottomatica.it dal 15/02 al 31/03/2017 selezionando il Bonus Benvenuto Casino ed inserendo il codice promozionale PROMO30, effettua una prima ricarica di almeno 20€ e ricevi subito un bonus di 30€ + il 200% della tua prima ricarica fino a 600 €.
PROMO30
Iscrizione a Lottomatica.it e primo deposito di almeno 20 euro. (Vale solo per il Casinò)

Hai bisogno di aiuto,soluzioni,consigli di qualunque tipo? Contattaci senza problemi!

Clicca subito qui !!!

Add Comment

TUTTO QUELLO CHE DESIDERI!
La più vasta selezione di sigarette elettroniche, liquidi, starter kit e accessori
puoi risparmiare fino al 90%!